Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

È solo colpa tua di Robin C. - Recensione -

Serie: -
Autore: Robin C.
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Erotic Romance, Romanzi Rosa
Amazon


Sinossi

Andrew Thomas Carmody è un giovane medico dall’avvenire luminoso. Futuro primario di neonatologia, è considerato una leggenda vivente all’interno del Presbyterian, l’ospedale in cui lavora. È un uomo dall’aspetto affascinante: alto, atletico, con un viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, una vera calamita per gli occhi di ogni donna e al contempo una chimera per chiunque lo corteggi. Andrew è infatti felicemente sposato con il suo primo amore, Alexandra, ideale di grazia e bellezza femminile. La loro è una storia d’amore da favola, fino a quando il corpo scandaloso e l’esplosiva audacia della giovane Evalyn non si insinuano in quel quadro perfetto mandandolo in pezzi. Sensualità e scene di realismo straordinario, sentimenti e sensazioni accompagneranno il lettore in una dimensione nuova. Lasciarsi andare e godere di ogni singolo istante passato in compagnia dei protagonisti di questa storia incendiaria sarà l’unica via possibile.


Questo libro e stupendo!! Ci fa fare un viaggio interiore non indifferente, mettendo in primo piano gli errori che ogni coppia fa: cioè quella di dar per scontato il/la propria/o partner e di non dialogare abbastanza.
Le bugie che si dicono per convincersi che si sta facendo la cosa giusta. Proprio come Andrew che dà per scontata la propria moglie, che piuttosto di parlare della loro vita sessuale e delle proprie voglie e dei loro problemi, si trincea dietro a delle banali considerazioni come...ahhh mia moglie non lo farebbe mai...ahh ma mia moglie non si comporterebbe mai così. Una cosa è da dire..uomini non pensate e agite, rimarrete sorpresi dalle vostre donne.
La tentazione è più forte di lui tanto da fargli perdere la ragione e iniziare questa torbida relazione extraconiugale con Evalyn. Per lui il desiderio di soddisfare le proprio voglie prevale più della ragione, più dell'amore che, nonostante tutto, prova ancora per la moglie Alexandra...sono sincera, l'ho insultato abbastanza pesantemente.
Impensabile cercare di capire o giustificare il suo comportamento in quanto se si ama, non si tradisce e non si ferisce l'altra persona.
In questo libro ci rendiamo conto quanto l'essere umano è debole al richiamo del sesso. E di come noi donne possiamo esser forti cercando di riprendere in mano la nostra vita e andare avanti per la nostra strada o  esser talmente innamorate di un uomo da accontentarci di esser per loro solamente una scopata.

Complimenti davvero all'autrice perché  è riuscita a narrare una storia d'amore  tra due persone che si sono perse, ma che la vita ha voluto riunire intrecciando nuovamente i fili del loro destino, riscoprendo il loro amore.




Commenti

Post popolari in questo blog

Miss Oro nero (Sinners Series Vol.2) di Charlotte Lays - Recensione -

Ancora un po' di Charlie di Melissa Pratelli -Recensione-

Taboo di Ava Lohan - Recensione -