Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

Al cuore...si comanda (parte 2) di Lexie Nicholls -Cover Reveal-




Titolo: Al cuore… si comanda – Parte II°
Autore: Lexie Nicholls
Genere: Contemporary Romance
Editore: Self Publishing
Data di uscita: 10 Gennaio 2018
Formato: per ora soltanto ebook



SINOSSI:

Se pensate che innamorarsi di un soldato burbero e arrogante come il tenente Matthews sia un’impresa semplice, vi correggo subito.

Siete completamente fuori strada.

E il fatto che l’uomo che amo sia tornato da me non implica necessariamente che non possa più fuggire a gambe levate per colpa di un gatto prepotente, di un gruppetto di amici strampalati e di una manciata di parenti un po’ fuori di testa. Perché volente o nolente, il“pacchetto-Natalie Parker”include anche loro.
Ma non finisce qui, perché in agguato c’è sempre l’esercito.
Gran brutta bestia l’esercito...
Perché contro di lui è difficile gareggiare e ancor più difficile vincere.

E così, il sentiero che conduce alla felicità diventa un saliscendi di cadute imbarazzanti e di conquiste coraggiose, di amare sconfitte e di sudate vittorie.
Ma sapete cosa vi dico?
Che con gli alleati più folli, con un pizzico di sano ottimismo e una valanga di sesso più rovente di una fornace, si arriva sempre dove si vuole.
Sempre.
Parola di Natalie Parker. 



ESTRATTO :

«Cristo, Natalie, non vedo l’ora di portarti a casa e dimostrarti quanto mi sei mancata…»

«Davvero?»

«Sì, piccola. La prima cosa che farò sarà baciarti fino a toglierti il respiro, poi ti spoglierò e ti divorerò sia con gli occhi sia con la bocca, mentre ti infilerò la faccia tra le cosce per…»

Proprio sul più bello qualcun altro si schiarisce la voce dal corridoio. Appena vedo di chi si tratta, mi prende quasi un colpo, perché a pochi metri da noi c’è mio padre, Gyles Parker, con le braccia incrociate e lo sguardo di un serial killer.

«Dov’è che infileresti la faccia, ragazzo? Non ho capito bene…»

Mi trasformo in una statua di marmo. Mentre la mia mente iperattiva già inizia a pensare alla scritta da dedicare al soldato che ho davanti, quando dovremo inciderla sulla lapide per il giorno del suo funerale.
Qualunque altro uomo, in una situazione simile, avrebbe implorato il perdono di mio padre, strisciando sul pavimento come un lombrico appena uscito dalla terra bagnata dopo un temporale.
Ma lui no, perché il tenente Matthews è un uomo coraggioso e forse anche maledettamente incosciente. Perciò si volta verso il nemico, sempre a testa alta nonostante sia ancora inginocchiato ai miei piedi, e gli risponde con aria di sfida.
«Tra le sue cosce, signore.»



Commenti

Post popolari in questo blog

La melodia delle piccole cose di Carlotta Pugi - Recensione -

Le ombre del cuore di Alessia Lo Bianco - Recensione in Anteprima -

Luce tra le ombre (Shatterprof Bond Vol.2) di Isobel Starling - Segnalazione -