Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

Taboo di Ava Lohan - Recensione -

Serie: -
Autore: Ava Lohan
Editore: Self Publishing
Genere: Erotic Romance, Romanzi Rosa
Amazon


Sinossi

Mi chiamo Joseph Blane. Sono un mormone. Sono vergine. Ho il controllo totale sui miei impulsi sessuali e obbedisco alla Legge di Castità. Nessuna donna è in grado di farmi cedere. Tranne Judith. 
Per lei provo un’infinità di cose sbagliate. E quando si presenta al mio stesso campus universitario il mio autocontrollo vacilla.
Per lei ho smesso di combattere. Per lei ho ripreso e adesso sono Sinner, il lottatore più acclamato nei combattimenti clandestini dell’Arena. L’idolo che le donne desiderano nel loro letto. Ma è per Judith che io distruggo i miei avversari dentro la gabbia e lotto contro me stesso e ciò che voglio. Lei.
Judith mi tenta.
Mi provoca.
Siamo lei e io. In una città in cui nessuno sa chi o cosa siamo l’uno per l’altra. 
Judith si stabilisce nel mio appartamento e io non devo cadere nella lussuria. 
Violare la Legge di Castità è un peccato estremamente grave.
E io non devo farlo.
Ma soprattutto: non devo farlo con lei. 


* Che sensazione mi darebbe toccare una ragazza, toccare lei? *
Care Sedotte, oggi vi parlerò di Taboo, il nuovo romanzo di Ava Lohan. 
Ps. Nota personale: parto  dicendo che non è una storia per tutte, molte di voi lo evitano, ma io vi consiglio di leggerlo perché ogni storia dev'essere letta e capita. Questo riporta alla fantasia dell'autore, quella che rende un romanzo unico. Non fatevi trasportare da qualsiasi diceria!

Questa è una storia dal gusto di filo spinato. Due protagonisti, Joseph e Judith, due fratelli, due anime diverse, ma intrecciate tra loro.



Lei, figlia rinnegata e giudicata essendo una ragazza ribelle e non credente. Un'adolescente che ne ha passate tante con un dolore rinchiuso in se stessa, questo le ha cambiato la vita portandola nella trasgressione e nel peccato.


Joseph, un ragazzo dai nobili pensieri, un credente praticante. Lui crede nella religione e si sforza in tutti i modi di non perdere quella retta via, anche se è difficile farlo avendo sempre in testa un solo pensiero....lei.

Avendo sperato in tutti i modi di allontanarsi da quel percorso così duro, un giorno perde la retta via, una scivolata nel peccato lo condurrà verso un viaggio di sola andata.

Un piccolo uomo e i suoi demoni.



La narrazione è incisa su questi due fratelli che si ritrovano davanti al più assurdo "taboo". Una storia romantica, ribelle e rude. Una storia che spiega il valore dell'amore oltre le regole. In fondo l'amore rende deboli, il cuore è una macchina che funziona senza regole.




Non posso andare oltre altrimenti dovrei spoilerarvi alcune cose, quindi mi fermo qui. Ma posso esprimervi il mio pensiero: l'autrice, scrivendo questo romanzo, mi imprigiona in vari quesiti e varie perplessità.
Amore 
Peccato
Religione 
Possedere e desiderare 
Amore o odiare 
Credere o non credere 
Può essere o no?

Una bomba pronta ad esplodere per portare il lettore in una fase di meraviglia. Questo romanzo è particolare per la storia in se.


Trovo anche che l'autrice abbia rispettato tanti passaggi rendendoli rispettosi nella propria lettura. In fondo serve sempre una lettura che si allontani dai soliti cliché. Consiglio questo romanzo per le amanti del pathos. La vita è piena di BANG BANG e chi sa cogliere al volo un amore folle è piena di vita.

Alla prossima....


Sinner...





 

Commenti

Post popolari in questo blog

Perché la notte appartiene a noi di Amabile Giusti - Recensione in Anteprima -

È subito l'alba (Angeli caduti Vol. 2) di Angela White - Recensione -

Il mio posto è con te (Club 24 Vol. 1) di Kimberly Knight - Recensione -