Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

E poi ho trovato te di Adelia Marino -Recensione-

Serie: VOL. 3
Autore: Adelia Marino
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romanzi rosa, NA
Amazon

Sinossi

Dall'autrice del bestseller Ogni giorno per sempre

Fervono i preparativi per il matrimonio tra Haley e Landon e presto nascerà la bambina di Joey e Tom. Quattro amici per la pelle legati indissolubilmente anche a Terry ed Eric: Terry Davis lavora al Tattoo, il negozio di tatuaggi e piercing di Tom e Landon a Santa Monica. Eric Harper è il fratello protettivo di Joey con cui è rimasto coinvolto in un brutto incidente d’auto.
Figlia di tossicodipendenti, Terry ha un torbido passato a Detroit che continua a perseguitarla. L’unico modo per evitare di soffrire ancora è seguire alla lettera tre semplici regole: non innamorarsi; non permettere a un ragazzo di addormentarsi nel suo letto; non avere mai bisogno di nessuno. Eric invece è un musicista. Tatuato, capelli ribelli, occhi scuri come il cioccolato. Ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli color “mare in tempesta” di Terry lei sa bene che non ne verrà fuori niente di buono…
Riuscirà Terry a resistere all’attrazione che li unisce, che li porterà a fare pazzie e ad avventurarsi negli intricati sentieri dell’amore? 


Adelia Marino
è italo-canadese e vive in Germania. Ama leggere, aggiornare il suo blog e scrivere. Adora parlare con chi condivide la sua stessa passione ed è una divoratrice di serie TV.  Deve alla nonna il suo amore per i libri. La Newton Compton ha già pubblicato Ogni giorno per sempre e Il mio segreto più dolce. 
Sedotti siamo arrivati al terzo capitolo della serie dei sexy tatuati della Marino e in questo libro troviamo come protagonista   il bel rocker Eric Harper, fratello maggiore della dolce Joey. 
Eric è il migliore amico di Tom, e lo avevamo lasciato arrabbiato e sconvolto per la scoperta della storia tra lui e la sua sorellina che aveva innescato tutta una serie di sventure che portano i due protagonisti ad incontrarsi.


"I miei occhi guizzarono subito verso quella voce bassa e leggermente roca che mi faceva rabbrividire ogni volta. Gli occhi scuri di Eric incrociarono i miei."



Chitarrista degli Ink Humans è un vero bad boy ma l’incontro con la bellissima e misteriosa Terry Davis, la Piercier che lavora al negozio di Tattoo dei suoi amici, lo destabilizzerà non poco.  
"Nella mia vita avevo sempre fatto

affidamento su tre semplici regole: Non innamorarsi. Non permettere a un ragazzo di addormentarsi nel mio letto. Non avere mai bisogno di nessuno."
Terry è una giovane donna dal trascorso burrascoso, e ora sta cercando di essere una persona nuova e dimenticare gli orrori del suo passato.  
Una storia triste con alle spalle due genitori sbandati e più amanti di droghe ed alcool che della loro figlia, tanto da indebitarsi e arrivare a chiedere soldi a lei per pagare i creditori e non solo. 
"Non entravo lì dentro da quando le avevo saldato l’ultimo grosso debito che aveva avuto, ero solo una ragazzina e il prezzo da pagare fu molto alto, mi era costato troppo, mi aveva cambiata, in parte distrutta."


Terry nonostante tutto è una persona dal carattere forte ma questo non significa dover per forza fare tutto da sola e sarà Eric a farglielo capire.

"«Decidi tu. Dove pensi che dovrei farlo questo piercing? Ti lascio libera di decidere cosa fare di me». Era serio e per un attimo temetti che non si stava riferendo solo al piercing." 


"Quanto sarei voluta essere io la fortunata, quanto avrei voluto trovare la mia strada, essere quella adatta a lui, quella che non era spaventata dai sentimenti, quella in grado di provare amore, ma invece dentro di me continuavo a sanguinare da molto tempo, perché ci sono ferite che non c’è modo di rimarginare, sono lì e ogni giorno ti ricordano ciò che è stato, facendoti perdere così la voglia di credere in qualcosa, qualsiasi cosa."
 Complice l’addio al nubilato e celibato a Las Vegas dei loro amici   Haley&Landon, i due protagonisti si sveglieranno nella stessa stanza d’albergo e senza alcun ricordo della sera precedente.  
Cosa sarà successo in quella notte di  follia? Come sempre non vi svelo altro, sarete voi leggendo a capire cosa succederà e a scoprire davvero i caratteri di entrambi i protagonisti ben delineati dalla scrittrice. 
"Era una sensazione strana, rilassai i nervi
tesi e gli permisi di tenermi stretta. Era come se niente in quel momento avrebbe potuto mai farmi male. Ero fra le braccia di uno scudo umano, un porto sicuro dove approdare, io non avevo mai avuto un posto così, un posto dove nessuno avrebbe potuto toccarmi, usarmi, ferirmi. Avrei dato qualunque cosa per rimanere in quel modo per sempre, ma la cosa peggiore dell’avere un posto sicuro dove andare era che una volta perso non ci sarebbe più stato modo di rialzarsi."
Una particolarità di tutta la serie, è leggere in ogni libro le vicende dei personaggi del  precedente, che si mescolano con la nuova storia facendoci in qualche modo avere una continuità e scoprire qualcosa di più anche sulle coppie che abbiamo visto nei capitoli precedenti, nonostante siano tutti auto-conclusivi
"Avevo appena infranto una delle mie regole più importanti. Io avevo bisogno di Eric, avevo terribilmente bisogno di lui. Come i pesci dell’acqua, come le persone dell’ossigeno, come la musica delle note, come le parole di una voce. Lo avevo appena reso il mio tutto e non sapevo dove questo mi avrebbe portata"


Commenti

Post popolari in questo blog

Il Viandante (The Traveling Vol.1) di Jane Harvey-Berrick - Recensione -

Sospiri nel buio (KGI Series vol.4) di Maya Banks -recensione-

Come inciampare nel principe azzurro di Anna Premoli - Recensione -