Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

La libreria dove tutto è possibile di Stephanie Butland - Recensione-

Serie: -
Autore: Stephanie Butland
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa contemporanea
Amazon

Sinossi

«Una lettura irrinunciabile. Loveday è un personaggio affascinante e sfaccettato che non dimenticherete tanto facilmente »

Daily Mail
I libri mi conoscono meglio di chiunque altro.
Mi fido solo di loro.
Perché sanno sempre darmi le risposte che cerco.

Nel cuore di York, nel Nord dell’Inghilterra, c’è una piccola e fornitissima libreria. È il rifugio preferito della giovane Loveday Cardew. L’unico luogo che sia mai riuscita a chiamare casa. Solo qui si sente al sicuro. Solo qui può prendersi cura dei libri proprio come i libri si prendono cura di lei. Perché è attraverso le loro pagine che la giovane libraia riesce a comunicare le emozioni e i sentimenti più profondi: la solitudine di Anna Karenina; la gioia di vivere di La fiera della vanità; le passioni travolgenti di Cime tempestose.
Fino al giorno in cui comincia a ricevere misteriosi pacchi ricolmi dei libri con cui è cresciuta, e inizia a pensare che qualcuno stia cercando di mandarle un messaggio. Qualcuno che, forse, la conosce bene e che conosce anche la sua infanzia, divisa tra una madre assente e una donna che ha cercato di esserne il sostituto. Un’infanzia piena di ricordi difficili. Loveday non ha la minima idea di chi possa essere e del motivo per cui il misterioso mittente si ostini a non lasciarla in pace. Sa solo che non può più continaure a nascondersi e a fare finta di niente: se vuole costruirsi un futuro diverso, migliore, deve affrontare il passato che ha fatto di tutto per lasciarsi alle spalle. Al suo fianco, pronto ad aiutarla a raccogliere tutto il coraggio di cui ha bisogno, c’è il brillante e dolcissimo Nathan, poeta in erba, l’unico che sembra conoscere la strada per arrivare al suo cuore. A poco a poco, con i suoi versi pieni di speranza, riesce a scalfire il guscio che Loveday si è costruita intorno e a regalarle la promessa di una felicità che lei, in fondo, non vede l’ora di afferrare.

La libreria dove tutto è possibile è un esordio brillante e originale che ha saputo conquistare il cuore dei librai di tutto il mondo. Nessun’altro romanzo è riuscito a dipingere in modo altrettanto emozionante e delicato la realtà quotidiana di una libreria e la passione di un libraio che, da custode della letteratura, ne fa dono a piccoli e grandi lettori. Perché la libreria è il luogo giusto per trovare la risposta a tutte le nostre domande: basta saper ascoltare e fidarsi di quello che i libri hanno da raccontarci.  

Dalla seconda/terza di copertina

Stephanie Butland vive con la famiglia in Northumberland. Quando non è impegnata a scrivere nel suo pic-colo studio sulla riva del mare, cerca di stimolare le persone a pensare con maggiore creatività. La libreria dove tutto è possibile è il suo romanzo d'esordio.

Dalla quarta di copertina

«Stavo riflettendo sull'eventualità di un tatuaggio musicale, ma gli incipit dei libri sono tutt'altra faccenda. Non provo rammarico per nessuno dei miei, neppure per Jane Eyre o i bambini della ferrovia che mi sono fatta tatuare sulle scapole. Adesso il primo, Anna Karenina, sembra prevedibile. Ma quando avevo diciassette anni e avevo appena scoperto la letteratura russa, mi sembrava che Tolstoj parlasse alla mia anima.» «Una lettura irrinunciabile. Loveday è un personaggio affascinante e sfaccettato che non dimenticherete tanto facilmente.» «Daily Mail».
"Un libro è come un fiammifero nell'attimo fumante tra lo strofinamento e la fiamma."
Allora Sedotte, oggi vi parlo di questo romanzo edito Garzanti, un vero e proprio gioiellino della letteratura rosa.
Un racconto dolce e intenso.
Questa è la storia di Loveday.


Scappata da un passato di lacrime e sofferenza, Loveday si rifugia nei libri, i suoi amici fidati e silenziosi.

"Amo i libri perché non gliene importa."


Questa sua passione la trascina a frequentare, per poi lavorare nella libreria " Il giro di parole".
Si nasconde tra le pagine di un buon libro, tra frasi che le donano sicurezza .
Quella sicurezza persa negli anni, per via di quel assurdo passato e le sue conseguenze.
Un trascorso fatto di pianti, per  una famiglia persa e tante altre adottive trovate.
Un percorso che le ha cambiato l'anima, trasformandola in una ragazza  di poche parole.


Nella libreria ci lavora e ci passa quasi tutto il suo tempo, tanto dà adorare il suo proprietario Archie, un uomo da un vissuto tratto da vari film.
Un uomo d'altri tempi, una presenza particolare nella vita di Loveray, una guida con il panciotto.
Un uomo con un carattere forte e sicuro , un punto di fermo per lei stessa.

Tra chiacchiere, angoli di lettura , dolci TÈ e clienti Loveday ritrova un senso di pace in quel angolo di paradiso.
Quel paradiso che la induce nel conoscere Nathan, un mago che per riprendersi un libro perduto, si presenta nella stessa libreria.


Frequentando questo nuovo ragazzo le permette di capire che, il suo ex fidanzato era solo un poco di buono e quel Rob non era l'uomo per lei, specialmente per i suoi modi di fare violenti.

Lei stessa cerca di evitare persone e situazioni spiacevoli, quindi, si applica su quelle scatole di libri misteriosi che arrivano in libreria.
Alcuni usati, alcuni datati , ma nel catalogare il contenuto, nota dei libri che le sono familiari, libri che sono appartenuti alla sua famiglia .
Questo fà  si che, Loveday, faccia i conti con il passato, e  tutto questo diventa faticoso.
Per vari motivi ed eventi, si ritrova con veri amici, nuove speranze e forse anche con un vero amore

L' autrice con tre pov alternati (storia, poesia e life) spiega la vera vita della protagonista.
Con piccoli passi ci  narra tutto il suo viaggio .
Questo fa si che, la storia sia ricca di pathos.
Tutto il racconto è in prima persona e la presenza dei libri e frasi citati, rende, la stesura incantevole.
Un mondo ricco di letteratura, perché tra le righe di un libro, ci si può nascondere.
Consiglio questo romanzo, alle anime che, con i libri, percorrono sempre viaggi e lasciano la vita fuori .


Alla prossima lettura..


Commenti

Post popolari in questo blog

E' tutto qui di Melissa Pratelli -Recensione-

Odyssea, Oltre il coraggio del sacrificio (Vol.4) di Amabile Giusti - Recensione -

Un amore a Milano di A.K. Ryden - Recensione -