Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

Wild Lake di Bianca Ferrari -Recensione-

Serie: -
Autore: Bianca Ferrari
Editore: PubGold
Genere: Romanzi rosa, YA
Amazon


Sionossi
J. Lee è nata e cresciuta nel freddo Maine: sembra una ninfa dei boschi con quei suoi capelli rossi, ricci come una criniera e gli occhi verde scuro. Ha un carattere vivace, curioso ed estremamente solare, ma, dietro grandi sorrisi e una spiccata empatia, nasconde un grande dolore, a causa del quale è stata costretta a trasferirsi in Oklahoma.
Nathaniel, invece, non ha mai lasciato Broken Arrow, dove conduce un’esistenza solitaria. Ogni persona cui abbia voluto bene l’ha abbandonato, lasciandogli la convinzione di non valere niente: e come in una profezia che si avvera, fa di tutto per corrispondere all’immagine che ha di sé.
L’incontro tra i due potrebbe essere la cura per le loro sofferenze: cura che passerà dalla forza apparentemente incrollabile di J. Lee, ai tormenti inquieti e alle paure di Nathaniel.
Riusciranno, insieme, a superare le difficoltà e a confessare sentimenti troppo forti per essere soffocati? E cosa succederà quando sarà J. Lee a crollare sotto i colpi implacabili del destino? È possibile, per un amore così giovane, affrontare intemperie e tempeste, rimanendo saldo nei loro cuori?

Copertina creata da: Angel Graphics.
Sedotti oggi vi parlo di questa storia giovane .
Due ragazzi e la loro vita fatta di semplicità.
J. Lee è una giovane ragazza che a causa del suo passato e costretta a trasferirsi da amici di famiglia nella piccola città di Broken Arrow.



Qui inizierà una sincera amicizia con Andrew e nonostante la dura realtà e il suo passato riuscirà a far tornare il sorriso e la voglia si vivere al ragazzo, anch’egli spezzato dai tragici eventi del suo passato.

Andy è  un ragazzo dolce che però la vita ha messo a dura prova dopo un terribile incidente e il doversi riadattare alla sua nuova condizione non è stato per lui semplice.
L’arrivo di un tornado come J.Lee lo risolleverà e lo porterà a sorridere di nuovo.
J.Lee riuscirà con la sua sfrontatezza e schiettezza a portare una ventata di gioia nella vita di Andy tanto da fargli fare pace con il suo migliore amico.
"«Allora dovresti incontrarlo di nuovo. Parlarci e vedere se il tuo affetto per lui può essere più forte del suo errore. Ci sono cose importanti e cose meno. A volte eventi che sembrano giganti, poi sono bolle di sapone.»"

Tra i tre si instaurerà un rapporto di amicizia e confidenza ma ad un certo punto se per J.Lee e Andy sia solo una sana amicizia quasi fraterna a legali, forse tra Nat e J.Lee  non è così.

"Andrew era un bellissimo ragazzo, con i suoi capelli neri scompigliati e gli occhi più celesti che avesse mai visto, ma Nathaniel Reed aveva un fascino incredibile."
Lo spirito della ragazza riuscirà in qualche modo a travolgere entrambi i giovani che non sempre riusciranno a capirla fino in fondo e soprattutto per Nat lei spesso è un mistero da svelare.
"«No, figurati. La tua J. per cosa sta?» chiese Nathaniel curioso. «Bene, direi di andare da Andrew a convincerlo a sostenere il test.» «Non mi hai risposto.» «Lo so.» «Sei strana.» «Lo so.» E si girò per rientrare in casa lasciandolo a metà del discorso."
I due dovranno affrontare i loro demoni del passato e imparare a conoscersi davvero.
Ma il loro legame è  più forte di quello che pensano.
Una storia di vita raccontata da tre ragazzi che dovranno affrontare drammi di vita ma nonostante tutto non risulta una lettura pesante ma spensierata e dolce.


"Immaginava che sapere tutto ciò che si portava dentro, sarebbe stato come leggere un avvincente romanzo di un milione di pagine. E le poche volte che lui l'aveva sfiorata in piscina o in cucina era stato come essere colpita da una scossa devastante. Chissà come sarebbe stato baciarlo..."
Una amore giovanile che fa riscoprire a dei ragazzi con un trascorso doloroso che, comunque l’amore e la voglia di vivere possono tutto.
Un viaggio attraverso i sentimenti giovani dei protagonisti ci porterà ad un finale da dolce sospiro.

Ho apprezzato molto la storia nonostante tra le pagine ci sia davvero tanta ”carne al fuoco”, forse troppi eventi mi fanno pensare che davvero capiti tutto a questi tre ragazzi, che non hanno un attimo di respiro.
Scrittura fluida e piacevole dove tutti gli aspetti dei caratteri sono ben delineati e dove è anche possibile vedere una crescita di pensiero in ognuno di loro.





Commenti

Post popolari in questo blog

Perché la notte appartiene a noi di Amabile Giusti - Recensione in Anteprima -

È subito l'alba (Angeli caduti Vol. 2) di Angela White - Recensione -

Il mio posto è con te (Club 24 Vol. 1) di Kimberly Knight - Recensione -