Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

Stirpe Croce Nera di Lorena Corvin - Recensione -

Serie: Vol.1
Autore: Lorena Corvin
Editore: Self Publishing
Genere: Fantasy, Romanzi Rosa
Amazon


Sinossi

1715 l’inizio di una trilogia coinvolgente. L’intreccio fra il mondo delle tenebre e il mondo spirituale. Una storia diversa dal solito, vampiri gotici e medianici che vi trascineranno in seducenti passioni, mistero e alchimia, amore e suspense. Croce Nera e King Red, due grandi famiglie, amici e nemici, un susseguirsi di colpi di scena, un finale sorprendente.

BIOGRAFIA...

Attualmente sono Lorena Corvin... Una creatura senza età...di origini antiche. Nessuno mi ha creata sono il frutto del mondo oscuro. Il mio vivere si mescola al sangue, tanto ambito e osannato, sono una figura misteriosa elegante affabile, sono l'anima gotika che si confonde fra la nebbia, serpeggio lungo i viali alberati respiro il cimiteriale. Ho viaggiato oltre oceano per creare dal nulla la Stirpe Croce Nera. Una dinastia che mi ha regalato persone uniche dal cuore amabile. Una famiglia che ha lasciato un impronta indelebile e che tutt'ora batte forte in questo mondo disordinato. Fiera di me stessa ho lottato a denti stretti contro tutti per continuare a vivere, sempre a testa alta nel pieno della sincerità e rispetto. Ho scritto la mia favola nelle poesie che in molti leggono e in questa trilogia un pò singolare, mi evolvo nei secoli arricchendomi di sapienza.
Seguitemi in questa mia fantasia senza timore, con il fiato sospeso e il desiderio di sapere quanta passione si nasconde nel sangue, quanto amore rende intelligente uno stolto, quanta vita nasce nella morte, a quanto io sia singolare incomparabile e perpetuo.
RINGRAZIO DI CUORE CHI SCEGLIERà IL MIO LIBRO... SARò ONORATA DI TANTA ATTENZIONE...
Buon diurno Sedotte. In via eccezionale sono tornato perchè non potevo mancare al Sedottissimo invito di queste affascinanti Sedotte. Il tempo per me non è un problema, ma le lettrici vorranno leggermi (più che altro), quindi mi presento.



Sono Gabriel D'Orleans, duca di Francia, e questa è la mia storia.



Sono nato in Francia nel 1715 il 19 Gennaio, da Filippo e Victoria Corvo Nero. La mia vita è stata meravigliosa, ho vissuto nel lusso, essendo figlio unico, e ho ricevuto tutti i benefici. Studiavo pianoforte, violoncello e, in particolar modo, amavo la pittura. Adoravo cavalcare la mia cavalla Luna e potevo permettermi tutto quello che un ragazzo volesse. Che bella infanzia è stata la mia. Crescevo e vivevo nella tranquillità più assoluta, la mia vita era come un pentagramma di note incantevoli, fino al giorno che iniziarono i miei incubi, a seguito alla morte di mia nonna Sofia. Vivevo nel mio essere, ma il mondo si fermò quando una notte tempestosa persi la mia adorata madre. Si spense in poco tempo, lasciandomi solo nel mio dolore. Riguardo mio padre (povero uomo), soffrì in silenzio, quel silenzio che lo uccise e lo fece ricongiungersi con la mia madre tanto amata.



Ecco, da qui parte la mia nuova vita. Immerso nel dolore più crudele, scappai da quel mondo fatto d'amore e ricordi, etichette e regole. Mi ritrovai nel buio più assoluto. Ubriaco, mi ritrovai pugnalato da una banda di balordi, mi trovai ad un passo dai miei genitori, ma una presenza sbucata dal nulla mi cambio la vita.


Conobbi Dorian Croce Nera. Era il mio creatore, il mio padrone e da lì un viaggio nella ""nonvità""....la vita eterna. Ne ho passate tante con Dorian: mi ha accolto nella sua famiglia, mi ha nutrito e insegnato tutto quello che un neovampiro potesse imparare. Col passar del tempo, sono diventato Il CONTE GABRIEL CROCE NERA  (il nostro stemma di famiglia) e da lì in poi un lungo tragitto mi aspettava. Nel mio percorso ho amato e ucciso, sono un vampiro e non posso farne a meno.

Una notte ho incontrato un raggio di sole, la mia dolce e futura sorella Emy. Ahahah, con lei sono nate gelosie e scontri. Sono nati nuovi amori e passioni. Mia sorella è un vero peperino, ha riempito la nostra dimora con il suo essere. Adoro, nutro un vero sentimento per lei...la mia sister😍


Poi incontrai sul mio cammino anche Isabel, l'amore della mia vita. Provavo una vera passione per lei, ma lei era un amore.........


Ne ho passate tante, mi sono fortificato come uomo, ma la mia natura è quella del predatore e quindi uccido per sopravvivere.



Il mio trascorso perlopiù l'ho condiviso con Dorian, il mio adorato fratello. Lui, un vampiro d'origine, vissuto nei secoli per arrivare ai tempi nostri con un bagaglio di sofferenza e rimpianti. Povero essere, lo guardo e penso: cosa sarebbe successo se la sua scelta fosse stata diversa?

Ho scoperto col tempo che ci sono vari clan, varie stirpi, forse anche troppe per i miei gusti .



In questa muova eternità ne ho vissute delle belle, sono circondato da presenze e NON ⏳⏳⏳⏳, ma non posso spiegarvi tutto altrimenti perdereste l'affascinante curiosità nel leggermi. Anche perché dovrei dare la parola alla SEDOTTISSIMA (da voi conosciuta), ma nel nostro clan lei è la MERAVIGLIOSA.
Cedo la parola a lei: Milady, sono curioso di leggere cosa pensa della mia vita.
...Ps.....vi ho incuriosite? Volete sapere tanto altro? Anche perché, non vi ho svelato dove mi trovavo prima di venire nel salotto delle sedotte! Basta leggermi! Dopotutto, sono un VAMPIRO 😈

*Un inchino....e sparisce!*



Ahahahahah, mio adorato CONTE, sarà un onore per me condividere il mio pensiero con lei!

Allora care Sedotte, inizio  e sottolineo che questo romanzo ha un cliffhanger. L'autrice, Lorena Corvin (la nostra Signora), è una scrittrice di grande talento, la sua penna è teatrale e misteriosa, ha la capacità di far apparire i personaggi vivi. I suoi dialoghi, essendo in prima e terza persona, sono avvolti da un linguaggio rispettoso ed elegante. Tutta la storia si basa sulla vita di un essere"immortale" che, pur essendo un vampiro, resta deliziosamente umano.
Una lettura ricca e passionale, un evolversi di contenuti tanto da stupirmi. Quando si legge questo romanzo, tutta la fantasia appare nella mente come una vera e propria scena teatrale. Quei personaggi che s'intrecciano fra loro, le loro battute d'altri tempi, quelle movenze descritte divinamente, fanno si che tutta la storia viva. 
Per il mio parere come suo primo lavoro, merita di esser letta e seguita. La Corvin ha talento, e questa sua passione letteraria arriva alla LETTRICE intensamente. 

Consiglio questo romanzo per le amanti del Fantasy e per chi è SEDOTTA dall'opera teatrale, perché questo libro ha tutte le qualità indicate. I miei complimenti a Lorena Corvin!

Ps.....Ci ritroveremo presto Milord, ...alla prossima !!!!

Una chicca per tutte voi.



Buona lettura 📚📚📚😘😘😘



Commenti

Post popolari in questo blog

Ash di Daniela Ruggero - Recensione in Anteprima -

A Marriage case di Catherine BC - Review party-

Impudente e malizioso (Wynette Texas Vol.2) di Susan Elizabeth Phillips - Recensione -