Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

L'albero delle fiamme gemelle di Samantha Lombardi -recensione-


SERIE: Twin Flames Series 

AUTORE: Samantha Lombardi 

EDITORE: self publishing 

GENERE: fantasy/erotic romance


Sinossi 

Esiste da qualche parte l’amore che ti fa bruciare l’anima, quell’amore che ti sconvolge l’esistenza con un semplice sguardo? Desirée, Rachel e Annika se lo sono chiesto spesso, senza mai però riuscire a trovarlo. Loro non sono solo tre donne in carriera: sono amiche, cresciute insieme come sorelle e nonostante il lavoro le abbia separate, non si sono mai allontanate veramente. E questo grazie anche a Chloe Remonet, l’unica a conoscere le loro reali origini: sono le Elette di un’antica profezia.
Elyan, Tristan e Hildebrand non sono solo tre cavalieri appartenenti all’Ordine dei Ridirì Crann Lasair, uno degli ordini più antichi di Idirion. Loro sono anche i tre Roghnaithe, i prescelti della Dea Sythia e custodi del Crann Lasair, l’Albero Fiamma a lei consacrato. Sono il prototipo dei principi azzurri: belli come il sole e spietati con i nemici. Temuti ed invidiati da molti cadranno vittime di una potente maledizione che metterà in pericolo le loro vite e lo stesso Ordine dei Ridirí Crann Lasair. 
Si ritroveranno a dover affrontare un mondo sconosciuto affidando le proprie vite nelle mani delle tre Elette, perché le loro strade sono destinate ad incrociarsi magicamente, come i loro Mondi: distanti ma allo stesso tempo vicini.
Riusciranno a fidarsi completamente di loro? Riusciranno a superare le iniziali diffidenze? Riusciranno i tre cavalieri a dominare i loro istinti o saranno destinati a bruciare, come le loro anime, in un turbinio di emozioni? Le loro vite sono destinate a cambiare. In un modo o nell’altro.

Sull'autrice
Samantha Lombardi è un'archeologa laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente presso l'Università di Roma La Sapienza. Da sempre appassionata di libri e amante soprattutto dei generi fantasy, urban fantasy, young adult, erotic romance e gialli. Ha deciso finalmente di mettersi in gioco come scrittrice.


Sedotti eccomi a parlarvi di questo libro, avevamo già letto e recensito (qui) la novella dedicata ad alcuni dei personaggi nominati in questo volume e già avevamo capito che questa sarebbe stata davvero una storia ben articolata e piena di sous-pance.
Da notare la bravura della scrittrice nel narrare la storia riuscendo ad intrecciarla con il mondo dell'archeologia dei miti e delle leggende.

La storia parte davvero dal principio e man a mano vengono svelati intrighi, amori e passioni.
Ci troveremo a viaggiare attraverso un portale magico dal monto fantastico di Idirion fino al mondo dei giorni nostri in Irlanda.

Faremo subito la conoscenza del trio dei cavalieri dell’Ordine Dei Ridirì Crann Lasair: Elyan da Aranet, il Lupo e primo cavaliere, Tristan McGillean, il Falco e secondo cavaliere, e Hildebrand Lancemour, la Volpe e stratega dell’Ordine di Idirion e ne combineranno delle belle, questi ragazzi sono davvero un po scapestrati ma indubbiamente fedeli al loro Gran maestro e al loro ordine. 




Ho apprezzato molto il loro carattere...insomma dei veri duri ma con il senso dell'umorismo.
Purtroppo un' antica profezia li condanna e a causa della quale si troveranno catapultati in un mondo non loro con l'unico scopo di tornare nella loro terra a Stronghold Placid e per farlo dovranno farsi aiutare da tre "donzelle del luogo"!!

L'incontro dei Cavalieri con le ragazze, quelle che scopriranno poi essere le Elette : Desirée, Rachel e Annika, sarà davvero esilarante!!



Devo dire che l'autrice è stata molto brava nel dare spazio a tutti i protagonisti essendo scritto tutto con pov alternati, infatti conosceremo i pensieri di tutti i protagonisti: le loro paure, gioie e amori.

"Nulla si poteva cambiare: le Elette appartenevano ai Prescelti e i Prescelti alle Elette, non importava a quale regno, dimensione o epoca appartenessero. Erano… predestinati. "


Ci sarebbe tanto da dire ma  si fa presto a cadere nello spoiler, quindi vi posso solo anticipare che in questo libro vi porrete tante domande e troverete altrettante rivelazioni, i personaggi sono in continuo movimento alla scoperta di indizi nascosti e di sentimenti contrastanti, la paura di lasciarsi andare e seguire il proprio cuore.


 " «Ci ripeteva solo: “Sono persone destinate a stare insieme, che sfideranno il tempo e lo spazio pur di riunirsi alla loro Fiamma Gemella”»  «Riesci solo a pensare “L’ho appena incontrata eppure mi sembra di conoscerla da una vita” in quel preciso istante, se anche l’altra persona condividerà lo stesso pensiero, le due anime inizieranno a fondersi insieme creando un legame che durerà per sempre»"

L'unica costante del libro è ovviamente l'amore che c'è tra due anime gemelle e quello che rappresenta l'albero delle fiamme gemelle.
Saranno davvero destinati? Troveranno la loro fiamma??
Cosa succederà  a Idirion, e all'ordine dei cavalieri??
Resterete assolutamente stregati dalla magia di questo libro e lo divorerete come ho fatto anch'io, avrei preferito ad essere sincera, un po meno termini in lingua anche se a fine libro c'è un ottimo glossario di termini, luoghi e personaggi.
Che dire, aspettiamo di leggere il seguito.







Commenti

Post popolari in questo blog

E' tutto qui di Melissa Pratelli -Recensione-

Wild Lake di Bianca Ferrari -Recensione-

Odyssea, Oltre il coraggio del sacrificio (Vol.4) di Amabile Giusti - Recensione -