Le Nostre Recensioni

Lettori fissi

Sei tutto per me: La serie Ti aspettavo (Vol.6) di Jennifer L. Armentrout - Recensione -

Serie: Vol.6
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: Casa Editrice Nord
Genere: Contemporary Romance, Romanzi Rosa
Amazon


Sinossi

Ci sono volute poche ore perché il mondo di Jillian Lima andasse in frantumi, e sei lunghi anni prima che lei trovasse il coraggio di tornare a casa per gestire la palestra del padre. Jillian adesso è pronta ad affrontare qualunque ostacolo, tranne uno... Brock, il ragazzo cui aveva confessato il suo amore, per ottenere in cambio un secco rifiuto. Brock Mitchell ha fatto molta strada da quand'era un teppista di quartiere. Grazie al padre di Jillian, è diventato un campione di boxe, nonché lo scapolo più ricercato della città. E gli basta uno sguardo per capire che Jillian non è più la ragazzina insicura che aveva respinto: è diventata la donna dei suoi sogni, l'unica che lo faccia sentire completo. E anche Jillian, ogni volta che è con lui, ha l'impressione che ogni difficoltà scompaia e sente rinascere il seme della speranza. Tuttavia, non appena il passato bussa alla sua porta, Jillian capisce che è venuto il momento di combattere contro i suoi demoni. La relazione con Brock le darà la forza necessaria per chiudere i conti in sospeso una volta per tutte o sarà il tallone d'Achille che la distruggerà?


Buooooongiorno, oggi vi parlo dell'ultimo libro della serie “Ti aspettavo” della Armentrout che ho amato alla follia! Uscito solo qualche mese fa, l'ho già riletto da quanto mi è piaciuto. Una storia che mi ha tenuta incollata alle pagine intrappolandomi fin dall’inizio, una storia emozionante, una storia in grado di farti passare dei momenti bellissimi, una storia dolce e romantica. Beh, La Armentrout ha fatto centro anche questa volta..fantastico!
“«Jillian.» Mi fermai. Il tempo si fermò. Tutto si fermò tranne il mio cuore, che cominciò a battere troppo forte. Quella voce calda, ruvida. La riconobbi nel mio profondo. Alzai lentamente lo sguardo, sapendo già cosa avrei visto ma rifiutandomi di crederci. Davanti a me c’era Brock Mitchell.”
Jillian Lima e Brock Mitchell si conoscono da quando avevano rispettivamente otto e quattordici anni e lui,  grazie al padre di lei, si trasforma da teppistello ladruncolo, in un campione di boxe. Da quel momento in poi Jillian e Brock diventano grandi amici inseparabili, e lei si prende una vera e propria cotta per lui diventando la sua ombra seguendolo ovunque. Fino al giorno dell’agognato “incidente" in cui Jillian subirà un grave trauma e, dopo varie vicissitudini, la porterà a non voler più avere niente a che fare con Brock.
“Da sei anni esistevo anziché vivere, mi trascinavo da un giorno all’altro. Non avevo traguardi da raggiungere. Non facevo nessuna delle cose che avevo sognato di fare.”..“Sapevo che essere ancora viva faceva di me un’eccezione alle statistiche. Ma essere consapevole che ero stata fortunata non cambiava il fatto che mi sentissi… deforme.”
Si rincontrano dopo sei anni e Brock diventa il suo capo. All'inizio è difficile per Jillian convivere con lui dopo tutto quello che è successo in passato, ma poco per volta cercano di ritornare quelli di un tempo divenendo di nuovo amici. Jillian è una ragazza spezzata e Brock cerca di farle ritornare il sorriso che ha perso nel corso del tempo e di riportarla a vivere. Riuscirà Jillian a uscire dal guscio che si è creata? E, soprattutto, a resistere ai sentimenti che sono sempre stati dentro di lei per Brock?
“Non riuscivo ancora a crederci, ma dovevo fare i conti col fatto che Brock – uno dei motivi principali per cui me n’ero andata da Philadelphia, l’uomo che avevo amato con ogni fibra del mio stupido essere, e che mi aveva spezzato il cuore – non solo era tornato nella mia vita, ma era anche il mio capo. Merda, era peggio di un incubo.”
Ho amato questo libro! I personaggi sono spettacolari, il dolore che prova Jillian si sente, ma non solo il suo, anche quello di Brock con i suoi sensi di colpa e tutto quello che c'è dietro. Il loro rapporto è stato ricostruito in modo perfetto con uno stile dolce, romantico e scorrevole della Armentrout. Una lettura che non mi ha lasciata un attimo di pausa, anche la seconda volta che l'ho riletto, non riuscivo a staccarmi da quanto mi hanno coinvolto i due protagonisti.
Beh che dire, questa serie è stata spettacolare, è partita come New Adult, arrivando poi a contemporary. Mi dispiace che sia conclusa, ma complimenti alla Armentrout, veramente belli tutti! Ovvio, qualcuno di più e qualcuno meno, ma è stata davvero bella. "Sei tutto per me" fa parte dei più belli secondo me, se non il più bello di tutti, anche se avrei preferito un finale meno frettoloso. Questa è stata l’unica pecca che ho riscontrato. 
“Ero terrorizzata da ciò che stava succedendo, perché da tanto tempo avevo smesso di sperare che Brock si scoprisse improvvisamente interessato a me, e invece era proprio quello che stava succedendo. Fino a che punto, non lo sapevo. Forse non lo sapeva neanche lui, ma lo volevo: lo volevo più di chiunque altro, perché avevo sempre voluto lui e lui non aveva mai voluto me. Fino a quel momento. E a terrorizzarmi era la consapevolezza che, se mi fossi innamorata di lui un’altra volta, ci sarei caduta dentro a capofitto e non mi sarei mai più ripresa. Se mi consentivo di amarlo ancora, ero perduta per sempre.”
Se avete letto tutti gli altri, non posso fare a meno di invitarvi a leggere anche questo ultimo capitolo della saga. Se invece non li avete letti, direi che si possa leggere anche da solo tranquillamente. Certo, si incontrano i personaggi dei precedenti libri, ma se non avete intenzione di leggere tutta la saga (che io vi consiglio perché è stupenda), potete fare di questo libro un capitolo a sè. Consigliato!


Serie Ti aspettavo:
1- Ti aspettavo;
1.5- Ti fidi di me?;
2- Stai qui con me;
3- Rimani con me;
4- Torna con me;
5- Per sempre con me;
6- Sei tutto per me.


Commenti

Post popolari in questo blog

"La principessa dei Mondi. La Terra" di Monica Brizzi - Recensione

Segnalazione: "La primavera della mantide" di Federico Maria Rivalta